Linea semplice con un chiaro riferimento stilistico alla versione del 1981, è questa la nuova Suzuki Jimny che torna così ad un passato ma con tecnologie di oggi. Semplice e spartana si riconferma il fuoristrada di piccole dimensioni per eccellenza e oggi è disponibile sul mercato italiano in un unica versione full optional al prezzo di 22.500 euro con la possibilità di scegliere tra una gamma di otto colori e pochissimi altri optional come la verniciatura bicolore, ovvero con il tetto nero, e il cambio automatico.

La Jimny mantiene quindi dimensioni e caratteristiche del fuoristrada con una lunghezza di 3,64 metri e una larghezza di 1,64. La vettura rispetto alla terza versione torna quindi ad una forma squadrata con alcuni dettagli quasi retrò, come la forma semplice con ampie finestrature che offrono una perfetta percezione degli spazi, telaio a traliccio, raggio di sterzata di 4,9 metri, cerchi da 15 pollici, canaline sul tetto, e ovviamente la trazione 4x4 All Grip Pro con marce ridotte; elementi classici di un fuoristrada puro. La motorizzazione è affidata ad un quattro cilindri posto longitudinalmente di 1.462 cc con 75 kW, con trazione posteriore cambio a 5 marce con l’inserimento manuale delle quattro ruote motrici e delle ridotte. Il peso contenuto in poco più di 1400 kg assicura alla nuova Suzuki Jimny una velocità massima di 145 km/h.

La nuova Suzuki Jimny conferma di essere un fuoristrada senza compromessi studiata per affrontare le situazioni più impegnative con angolo di attacco di 37°, quello di dosso da 28° e quello di uscita di 49°. Le sospensioni a doppio ponte rigido con ammortizzatore di sterzo gli assicurano un grip elevato in ogni condizione di terreno.

Gli interni della nuova Jimny riprendono anche loro quelli della versione precedente, decisamente molto semplici ma funzionali come si addice ad un fuoristrada 4x4. Le plastiche sono ben rifinite e il cruscotto ha uno sviluppo orizzontale con il grande maniglione per il passeggero. Gli strumenti sono racchiusi in blocchi quadrati sono sempre accesi per poter essere costantemente leggibili anche in fuoristrada. Di serie un Display Touch da 7” multimediale, con navigatore, Bluetooth e connettività multistandard Carplay, Android auto e Mirror Linck. Omologata per 4 persona lo spazio di carico è valido se si abbattono i sedili posteriori, anche singolarmente, il cui schienale è della medesima plastica e finitura del piccola pianale formando così un unico livello con una capacità di 377 litri.

La quarta generazione della nuova Jimny non è però un fuoristrada che guarda solamente al passato, infatti dispone anche di una serie di sistemi di sicurezza attiva Suzuki Safety Support come il controllo di trazione ESP, il mantenimento di corsia, la frenata di emergenza con individuazione anche del pedone, il traffic sign recognition che monitora i segnali stradali e anche l’Hill hold control e l’Hill descent control per migliorarne l’uso in fuoristrada.