Anche le pantere di Nissan avranno un cuore a metà. Termico ed elettrico. Ci mancherebbe, l’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi è quella che ha creduto prima e investito di più nell’auto a batteria al 100%.

Toccherà fare un passo nel “green” anche alle sportive della Casa giapponese. Ovvero Godzilla, la mitica GT-R,370Z, erede di una dinastia di GT. Non elettriche al 100%, ma ibride “di potenza”. Pare un’ipotesi più che verosimile.

Forse cambieranno anche nome, oltre il powertrain. Ma i modelli che arriveranno, rientreranno nel piano di Nissan che prevede il 40% di gamma elettrificata per il 2022.

Su questo argomento si è espresso con Top Gear Jean-Pierre Diernaz, numero uno del marketing Nissan. “Non trovo conflitto tra elettrificazione e modelli sportivi. Anzi, dovrebbe essere il contrario. Le auto sportive potranno avere benefici da powertrain elettrificati. In sostanza, motore e batteria sono più facili da spostare da una piattaforma all’altra nei confronti dei modelli a combustione interna”. Sarà importante il know-how acquisito in Formula E e nella sinergia dell’Alleanza con Mercedes.

Diernaz non si sbottona più di tanto. Su 370Z. “Non sono state confermate delle date, anche se le sportive fanno parte del nostro DNA. In qualche modo arriverà”.

Su GT-R. “Quella sarà tutta nostra, con soluzioni soltanto di Nissan”.