L’IntelliGrip del gruppo PSA per muoversi con una presa salda su fondi scivolosi al volante di Opel Combo Cargo. Il Combo in versione furgone si applica e studia da due ruote motrici con un’elettronica di controllo ritagliata su 5 diverse modalità d’impiego, per scenari diversi, su fondi a bassa aderenza che affronta con una gestione del controllo di stabilità e del controllo di trazione differenziati.

Dal selettore in plancia è possibile specializzare i parametri di funzionamento e, dalla modalità Normal, standard per l'utilizzo su asfalto, selezionare la Snow, che migliora la trazione su fondi innevati. Modalità attiva fino a 50 km/h, range nel quale il controllo di trazione rallenta la ruota in deficit di aderenza, mantenendo i valori di coppia sulla ruota in presa.

In modalità Mud, specifica per fondi fangosi, l’elettronica dell’ESP e del traction control lasciano intenzionalmente slittare la ruota per evacuare il fango che si deposita sul battistrada. La modalità IntelliGrip Mud è attiva fino a 80 km/h e trasferisce la massima quantità di coppia erogabile sulla ruota con il maggior grip.

Su fondi sabbiosi, invece, la taratura Sand non limita lo slittamento delle ruote, anzi, il sincronismo è necessario per evitare l’affondamento di una ruota. Infine, il controllo di stabilità è completamente escludibile, come il controllo di trazione, ma solo fino a 50 km/h.

Opel Combo Cargo, IntelliGrip a parte, può integrarsi con il Pack Cantiere. La specificità è nell’altezza da terra aumenta di 30 millimetri, così come cresce il diametro complessivo di cerchio e pneumatico. Le sospensioni si caratterizzano per l’adozione di una barra antirollio più rigida e l’assale posteriore rinforzato. Misure da sommare alla protezione metallica applicata sotto la coppa dell’olio.

Il controllo automatico della velocità in discesa, infine, permette di gestire l’andatura in condizioni difficili di aderenza.