Sette minuti, 25 secondi e 41 centesimi. Mercedes-AMG GT 4 Coupé ha il proprio posto nella Hall of Fame del Nürburgring. E si prende il miglior tempo tra le auto di serie con quattro posti a bordo. In attesa che tocchi alla prossima, superprestazionale, GT, sfidare l’Inferno Verde e la concorrenza sul filo, ormai, dei decimi di miglioramento per chilometro.

In versione 63S 4Matic+, ovvero, la massima espressione del motore V8 biturbo 4 litri applicato su GT 4 porte, 639 cavalli, gira nello stesso secondo della Aventador LP700-4 del 2012 o, per fornire altro riferimento e restare in casa Mercedes, è 2 decimi più veloce della SLS Black Series del 2013.

Sui quasi 21 chilometri dell’anello nord del Nürburgring, AMG GT 4 Coupé è più rapida di circa 7 secondi (4 decimi circa per chilometro) rispetto a Giulia Quadrifoglio, per offrire un altro metro di paragone, pur con tutte le, enormi, differenze concettuali dei due progetti e i 130 cavalli di gap di potenza. Fa, invece, decisamente meglio di Porsche Panamera Turbo, autrice di un 7'38" nel 2016.

Al volante della granturismo AMG, autore del giro record, Demian Schaffert, pilota che ha contribuito allo sviluppo del progetto. L’esemplare del record ha attaccato la pista con gomme Michelin Pilot Sport Cup 2 stradali, offerte nel lungo elenco di optional proposti su AMG GT 4 porte.

Tanto le specifiche dell’auto che il tempo sono stati certificati da un notaio.