Entrambe alla presentazione hanno mostrato i muscoli con versioni benzina e Diesel, ma BMW X3 e X5 presto avranno varianti virtuose. Ovvero plug-in ibride, entrambe nel 2019

Come noto la più grande X5 xDrive45e arriverà il prossimo anno, ma anche la media avrà la sua versione elettrificata. Lo ha confermato Harald Kruger, Ceo della Bayerische Motoren Werke, in un comunicato ufficiale.

BMW X3 avrà, come noto una versione elettrica, ma quella che darà la miglior polivalenza sarà ceramente quella con la doppia propulsione. Che dovrebbe essere simile a quella che avrà la nuova berlina Serie 3. Ovvero la versione 330e plug-in hybrid.

Che prevede la sinergia tra il quattro cilindri turbo benzina da 2.0 litri e il un motore elettrico sistemato fra il propulsore e il cambio. La potenza di sistema dovrebber essere di circa 275 cavalli. Ma con il settaggio XtraBoost dovrebbe sfiorare quota 300.

X5 invece come noto dovrebbe erogare una potenza totale di 394 cavalli e 600 Nm di coppia frutto del 6 cilindri turbo benzina e del propulsore elettrico. Con un’autonomia a batteria di circa 50 chilometri.