La Panda 4x4 dell’Avvocato torna in pista. Lapo Elkann e Garage Italia colpiscono ancora lavorando sul leggendario “Pandino integrale”. Non solo. Sotto la lente, una coppia di auto speciali, una dopo l’altra. Prima una Fiat 600 Multipla elettrificata per il St.Regis Hotel di Roma, con tanto di riproduzione sul padiglione  di un affresco Pietro da Cortona a Palazzo Barberini a Roma. Si tratta del “Trionfo della Divina Provvidenza

Ma soprattutto Lapo ha messo le mani su una delle auto preferite del nonno, Gianni Agnelli, scomparso nel 2003. Si tratta di una Panda 4x4 Trekking, una delle undici appartenute all’Avvocato. Che stimava l’utilitaria come vettura estremamente originale.

Si tratta di un’operazione di restomod, mantenendo la sostanza vintage, ma con alcuni componenti moderni. La Panda 4x4 Trekking usava Gianni Agnelli appena sceso dall’elicottero in Engandina nei pressi di Sankt Moritz. Gli esterni sono rimasti tali e quali, con la livrea grigia e le strisce nere e blu. Campeggia il badge di Steyr Puch, la fabbrica austriaca che ha realizzato il sistema di trazione integrale tanto apprezzato.

Garage Italia è intervenuta pesantemente nell’abitacolo. Con rivestimenti  tessili della nota azienda biellese Vitale Barberis Canonico. Mantenendo però il contesto originale.