Dici Super-Lexus e l’idea va alla LFA. Super davvero, per tecnica ed emozioni, sound ed esclusività. Il territorio resta inesplorato da un bel po’, il marchio nipponico ha sviluppato le proposte sportive F Sport di molteplici modelli della propria gamma, tutti a concedersi il V8 5 litri aspirato divenuto caposaldo della sportività del brand. Altra cosa era LFA, con il suo V10 da 4.8 litri.

All’orizzonte potrebbe esserci una proposta molto diversa dalla supercar presentata nel 2011, ma allo stesso modo diretta a sfidare marchi storici nel territorio high-performance. Un Super Suv da contrapporre a Lamborghini Urus e alla ristretta cerchia di modelli iper-prestazionali che si sono affacciati sulla scena di recente. Esponenti del calibro del Suv Lambo, di Maserati Levante, come di Bentley Bentayga. Maxi per dimensioni e prestazioni.

Il rumour arriva dal Giappone ed è rilanciato da The Drive. L’idea: trasformare il concept Lexus LF-1 Limitless in un modello di serie. Un Suv da oltre 5 metri, portabandiera della massima espressione di lusso abbinata a prestazioni da supercar. Due proposte, destinate a debuttare nel 2020, data buona per sfruttare al meglio l’attenzione globale riposta sulle Olimpiadi in Giappone, cosa che farà Toyota spingendo sul fronte dell’elettrificazione e automazione avanzata alla guida. Lexus potrebbe presentare il suo fiore all’occhiello più importante? Dovesse farlo, proporrebbe un maxi-suv ibrido, con motore V6 aspirato e due motori elettrici.

Toyota, alle Olimpiadi medaglia d'oro in mobilità del futuro

La proposta da lanciare nel segmento delle altissime prestazioni sarebbe un modello spinto dal nuovo V8 4 litri twin-turbo, indicato al debutto sulla proposta sportiva Lexus LC F Sport, altro modello oggetto di indiscrezioni, che porterebbe alla migrazione dall’aspirato 5 litri a un più efficiente 4 litri sovralimentato. Potenziale del V8 4.0 indicato oltre la soglia dei 650 cavalli.

Seguendo la pista indicata dalla pubblicazione nipponica Spyder7, dei piani Lexus su una proposta di serie di LF1-Limitless, il dettaglio senza dubbio più interessante della show car, che meriterebbe più di altri d’essere conservato, è nelle proporzioni. A fronte di una lunghezza di 5,01 metri, infatti, il Suv di lusso (più c correttamente dovremmo dire crossover, in virtù delle linee) conteneva l’altezza in 1,60 metri - 4 centimetri più basso di Urus e mediamente 10 centimetri in meno rispetto ad altre rivali potenziali -, scelta interessantissima e sostanzialmente diversa nel panorama del lusso e prestazioni con carrozzeria rialzata.