Continua la marcia d’avvicinamento al debutto di Skoda Scala. Il 6 dicembre si scoprirà la proposta compatta del marchio ceco, sviluppata sul pianale MQB A0 e con una completa revisione stilistica sulla Rapid Spaceback che andrà a sostituire. 

Non sono un mistero le dimensioni della berlina 5 porte, non sono un mistero le motorizzazionicon le quali verrà offerta, tra turbo benzina e Diesel sin dal lancio e la variante a metano G-Tec a seguire. Si svelano anche gli interni, dopo l’anticipazione sotto forma di bozzetti mostrano le forme reali.

Avrà lo schermo dell’infotainment più ampio della categoria con i 9,2 pollici dell’unità in plancia, ottimizzata sotto il profilo ergonomico dalla presenza del “gradino” creato dalla fascia orizzontale, utile per trovare un supporto al polso. Secondo, ampio, display destinato alla strumentazione, il Virtual Cockpit configurabile del gruppo Volkswagen.

Lo stile si sviluppa per linee orizzontali, sottolineate da inserti color silver che si estendono dalle bocchette laterali, ampliate fino a occupare parte del pannello porta.