È una sportività che si fa inseguire e ammirare, da tempo nuova Ford Focus ST lascia indizi chiarissimi della proposta che lancerà nel segmento C contro avversarie divenute sempre più numerose. Una sportività supportata dal motore 2.3 litri Ecoboost, turbo benzina accreditato di una potenza in quota 290 cavalli, seguendo quanto fa la Mustang d’accesso con la medesima unità.

Non ci sono dubbi sarà il 2.3 litri il motore sotto il cofano, come non ci sono più dubbi legati alla trasmissione: certamente cambio manuale 6 marce di serie, l’alternativa di un Powershift automatico 8 marce a richiesta. 

Resta da collocare il debutto della nuova Focus ST in Europa, vista l’assenza della casa dell’Ovale blu dall’appuntamento di Ginevra. Rinviare tutto a Francoforte per la prima uscita in pubblico o proporsi in un evento mirato?

Dopo le immagini dei muletti senza alcuna camuffatura, altro sfoggio del design esterno, che rivela gli interventi sul paraurti anteriore, di fatto limitati a linee diverse della griglia rispetto alla già dinamica e sportiveggiante ST-Line (in foto). I cerchi bruniti da 18 pollici riprendono gli inserti sul muso e sul paraurti posteriore, con due terminali di scarico e, soprattutto, uno spoiler molto pronunciato sopra il lunotto. A bordo, come dalle immagini sfuggite online e apparse su Facebook, la fascia in plancia, effetto carbon look, si abbina ai sedili Recaro.