Conto alla rovescia per Corvette C8, l'ottava generazione (come Porsche 911, la concorrente d'oltreoceano ...) sarà presentata nei prossimi mesi. Vette è un nome che fa battere forte i cuori e la nuova serie è destinata a stupire. 

Per il design, ma anche per le soluzioni tecniche. Dopo 65 anni monterà il V8 in posizione centrale su un modello di serie: proprio per andare al confronto diretto con Ferrari 488, Lamborghini Huracan e McLaren 720S. Da una posizione anteriore al "mezzo" cambia le carte in tavola.

E' nato così il brevetto del Venting Module, depositato presso lo United States Patent and Trademark Office e puntualmente pizzicato da Road&Track. La ventilazione parte infatti dal cofano motore, dotato di un vetro centrale e un telaio, probabilmente in magnesio, con fori specifici. Una soluzione che dovrebbe permettere uno smaltimento del calore del propulsore con un'efficacia del 200% superiore alle altre soluzioni fino ad oggi adottate.

I bozzetti del brevetto lasciano intravedere anche una schematica silhouette di Corvette C8, che cambia davvero nella sua sagoma. E si avvicina alle concorrenti europee. La sfida sarà mantenere alcune doti del suo DNA, il prezzo concorrenziale e le prestazioni sempre competitive.