Detroit è dietro l’angolo, 30 giorni e sarà NAIAS. Trenta giorni e sarà Toyota Supra, dal vivo e con le specifiche di prodotto definitive. Pronta a lanciarsi nella mischia, tra le coupé sportive compatte, un’immagine brucia sul tempo l’ufficialità e rivela le linee del frontale.

I muletti di sviluppo hanno già fatto ampio sfoggio delle proporzioni e dei tratti principali della nuova Supra, l’immagine diffusa, però, sul forum SupraMKV.com, offre una visione d’insieme chiara, più di quanto non avesse fatto a Goodwood lo scorso luglio.

Nuova BMW Z4, bentornato tetto in tela: la prova

I tratti del concept sono in gran parte confermati, eccezion fatta per le aperture sul frontale, molto più convincenti sul prodotto destinato alla produzione, con tre porzioni sul paraurti tracciate dai profili che si estendono dal "naso", a mo' di supporti di un'ala immaginaria.

Sarà una Supra che al debutto di Detroit si mostrerà con motore sei cilindri in linea, turbocompresso, un 3 litri accreditato di circa 340 cavalli e accoppiato al cambio automatico 8 marce ZF. Arriveranno le specializzazioni ancor più prestazionali, la versione da corsa da impiegare nel campionato Super GT giapponese, come anche una proposta più accessibile per cubatura e cavalleria, un 2 litri da 260 cavalli.