Chiamarlo “facelift” non rende giustizia alle novità che Lamborghini Huracan 2019 porterà su strada. Aggiornata nell’aerodinamica, vuol dire aggiornarne stile e design, senza intaccare i punti cardinali che orientano all’interno di una gamma che, nel 2018, ha regalato il concetto Performante applicato alla Spyder. Taglio dei fari invariato, si apprezza dal teaser emerso dalla app Unica di Lamborghini. Il frontale sarà diverso, invece, nella fascia paraurti, più ricca di profili alari che tracciano aperture nuove e modificano l’aspetto.

È al posteriore, però, che scopriremo gli aggiornamenti più importanti di Lamborghini Huracan 2019. A partire da un diverso profilo della coda, con spoiler più pronunciato e ricurvo al centro, per proseguire con i terminali di scarico collocati in alto, tra i fari, anziché alle estremità del diffusore, quest’ultimo completamente riprogettato e con una cura nella disposizione di alette e soffiature degna di un progetto da corsa. Cambia l'intera gestione dei flussi d'aria calda evacuati dal vano motore, con la riprogettazione delle aperture.

Huracan Performante da record sulla pista di Auto: il video

Quanto al motore V10 5.2 litri aspirato dovrebbero arrivare circa 10 cavalli in più dall’aggiornamento, seguendo quanto ottenuto con Audi R8, così da fissare i riferimenti a 590 per la due ruote motrici e 620 cavalli per le quattro ruote motrici. Rumours vorrebbero anche un sostanziale rinnovamento della cabina, un abitacolo dall’infotainment modificato e la console centrale con un ridotto numero di tasti fisici per lasciar spazio a un ampio display.