Monza SP1 e SP2 sono le icone di Maranello. L’anello di congiunzione tra il mito e l’eleganza delle barchette degli anni Cinquanta e la tecnologia attuale delle Rosse

.

Ferrari ha pubblicato tre brevi video, poco più di 45” l’uno, che svelano l’anima delle due serie speciali limitate. E le mostrano per la prima volta su strada.

Driving Pleasure, Heritage ed Elegance. Tre pilastri per Monza SP1 e SP2, generate dalla 812 Superfast e ispirate dalla 750 Monza e la 860 Monza di sessanta anni fa.

Sotto il vestito il V12 aspirato da 6,5 litri, stavolta portato a 810 cv e 719 Nm, contro gli 800 della Superfast, per il dodici cilindri - il motore iconico della Casa - più potente della storia del Cavallino.

La velocità massima dichiarata è “superiore ai 300 km/h”, mentre per lo scatto 0-100 km/h bastano 2,9 secondi.