Da aprile su strada, la gamma Volkswagen T-Cross anticipa un allestimento particolarmente accessoriato, già acquistabile, spinto dal motore turbo benzina 1.0 da 115 cavalli. 

T-Cross First Edition sfoggia i cerchi in lega da ben 18 pollici, d’impatto su un suv urbano da 4,11 metri di lunghezza, fari a led e colorazione Pure White, personalizzata nelle applicazioni, specifiche dell’allestimento, sul montante posteriore.

Alle soluzioni esterne si aggiungono i vetri posteriori bruniti, i sedili con regolazione lombare sia lato guida che passeggero, la strumentazione virtuale Active Info Display e la connettività completa dell’App Connect.

Di fatto un allestimento full optional o quasi, Volkswagen T-Cross First Edition, vista la presenza del climatizzatore bi-zona, dei sensori di parcheggio anteriori e posteriori, con sistema Park Pilot e monitor anticollisione in retromarcia, oltre al Front Assist con rilevamento dei pedoni.

T-Cross, il suv per la città e non solo

L’assistenza alla guida passa dalla presenza del cruise control adattivo, del mantenimento attivo della corsia Lane Assist, del Blind Spot Monitor. Dotazione completata dal volante multifunzione in pelle e dal rilevatore di stanchezza del guidatore.