Ferrari, nel 2019 arriverà la sportiva a motore ibrido centrale. Una power unit col V8, evoluzione del pluripremiato 3.9 litri, e il propulsore elettrico. Automotive News Europe ha approfondito sul tema.

La nuova sportiva di Maranello sarà presentata a fine anno ed arriverà sul mercato a inizio 2020. Secondo il piano industriale, che ovviamente prevede anche l’arrivo del FUV Purosangue, con una cadenza di quattro modelli o versioni l’anno di media, da qui al 2022.

La nuova sportiva ibrida è attesa a una elevata potenza di sistema. Per un totale di circa 200 cavalli/litro, grazie al boost a elettroni.

Non sarà sola. L’erede di 488 si prospetta come epocale. Ovvero col V6, che una Ferrari non ha mai montato. La celebre Dino infatti, non ha mai portato il Marchio di Maranello.

L’accoppiata delle sportive a motore centrale del Cavallino presenterà un secondo modello spinto V6 turbo, evoluzione del 2.9 litri realizzato in Ferrari che ha esaltato sulle versioni Quadrifoglio di Stelvio e Giulia. Un cambio epocale.