Al Salone di Ginevra 2019 Manifattura Automobili Torino presenterà la prima New Stratos a cambio manuale.

Quelle linee spigolose e la forma a cuneo, diventate celebri nelle danze tra i tornanti del mondiale rally con la Lancia Stratos firmata da Bertone, ritornano in vita in questa interpretazione moderna, che sfrutta la base meccanica della Ferrari 430.

Salone di Ginevra, info utili

Il progetto era nato nel 2010, dall'idea dell'imprenditore tedesco Michael Stoschek, di fare un tributo speciale a una macchina storica. La scelta di riproporla ora, con la trasmissione manuale abbinata al V8 di Maranello, conferma con forza l'intento di mantenere fede al progetto originale.

L'esaltazione della meccanica con i controlli tutti in mano al pilota, senza il filtro dell'elettronica.

Nel 2018, MAT ha annunciato l’accordo con New Stratos GbR ottenendo l’autorizzazione per la produzione di 25 New Stratos in serie limitata.

In questa edizione del Salone di Ginevra verranno presentate le prime due di questa produzione: la Number 001 per il mercato tedesco e la prima vettura per gli USA, entrambe pronte per la consegna.