BMW Motorsport GmbH sarà elettrificata. Le bavaresi, punta di lancia della gamma e massimo del prestigio del Marchio, sono prossime al grande salto. La conferma è arrivata al Salone di Ginevra: Robert Irlinger, numero uno di BMW i ha confermato ad AutoExpress la sinergia con la divisione Performance del Brand. Destinata, secondo il dirigente, a portare su strada vetture ancora esaltanti.

Vedrete auto elettrificate della divisione M. Lavoriamo anche con Rolls-Royce e MINI. A diversi livelli, ma arriverà Con M Performance stiamo lavorando proprio adesso. I vantaggi che porta l’integrazione con l’elettrico saranno evidenti per le alte prestazioni. La coppia immediata a elettroni regala accelerazione, questo mentre il motore a combustione sta ancora “pensando”.  Il vantaggio ibrido arriverà per tutti i Marchi del Gruppo, ovviamente con caratteristiche specifiche”.

Non trapela il nome della prima BMW M elettrificata. Molti indizi convergono su M3 – M4, che con il loro sei cilindri in linea bi-turbo di 3 litri sulla carta si presterebbero all’operazione. Arrivando a una potenza ben superiore ai 500 cavalli. Elevatissima: da considerare però anche l’aumento di peso e le conseguenze sull’handling, che non sfuggiranno di certo agli ingegneri. 

Sarà un preambolo per l’addio definitivo ai motori solo a combustione sui modelli più prestazionali?