Auting e Reale Mutua lanciano una nuova soluzione assicurativa per il car sharing tra privati. La nuova polizza si pone l'obiettivo di rendere più sicura la condivisione del servizio tra l'Owner (chi possiede un'automobile ma non la utilizza quotidianamente) e il Driver (colui che vuole utilizzare una vettura per uno o più giorni).  

La polizza assicurativa, ideata da Auting (la prima piattaforma in Italia di car sharing tra privati disponibile su AppleStore e GooglePlay), e Reale Mutua, scatta dalla consegna delle chiavi fino alla restituzione dell'auto e copre temporaneamente l’intera durata del viaggio del Driver. Questa soluzione però completa la polizza principale, già attiva sul veicolo, e agisce in secondo rischio rispetto alla prima.

L’Owner, con questa nuova soluzone assicurativa, avrà a disposizione un massimale di 20.000 euro per eventuali danni provocati dal Driver. In caso di incidente con colpa, però sarà la copertura Malus a coprire un aumento del costo della polizza bonus malus principale, per il proprio mezzo.

Nello specifico, guasti, furti, incendi, calamità naturali, cristalli e atti vandalici sono le coperture offerte dalla garanzia Protezione danni auto. La polizza tutela anche il Driver che avrà la possibilità di una riduzione del prezzo di franchigia da 1500 a 500 euro senza costi aggiuntivi. Franchigia che può anche essere azzerata a determinate condizioni. 

L'assicurazione Auting-Reale Mutua include anche il pacchetto di assistenza stradale, valido per l’estero e attivo 24/7 che prevede il soccorso stradale, l'invio di un taxi e il recupero dell'auto. A questi servizi si aggiunge, se previsto e nei casi più urgenti, il rimborso di un biglietto per treno e aereo o di un soggiorno un albergo, con un limite massimo di spesa fissato a 150 euro.