È l'aprile del 1969 quando lo stabilimento di Rivalta di Torino fa uscire il primo modello di Fiat 128. Prodotta fino al 1983 in Italia, e fino agli anni novanta in Sudamerica, Egitto e Jugoslavia, diventa da subito un'icona dell'automolismo tricolore in tutto il Mondo. Affiancata inizialmente alla vecchia Fiat 1100, la Fiat 128 riuscì a sostituirla in poco tempo grazie alla sua "avanguardia".

Fu infatti proprio lei a essere la prima vettura di serie del marchio Fiat a trazione anteriore, dopo anni di sperimentazione e collaudo delle soluzioni cinematiche sui modelli Autobianchi Primula. Un lungo lavoro progettato dall'ing. Dante Giacosa, il papà di tutti i modelli Fiat fino ai primi anni Settanta. A distanza di 50 anni da quel momento, ripercorriamo l'evoluzione della Fiat 128.