La Mercedes-Benz 300 SL è una macchina mitica. Da quando è stata presentata, nel lontano 1954, ha conquistato il cuore degli appassionati con la sua eleganza ed il suo stile unico, tanto da essere eletta nel 1999 “Auto sportiva del secolo”. Il prossimo 7 aprile, alla 77esima edizione del Goodwood Members’ Meeting, questo gioiello sarà messo all’asta da Bonhams, una delle case d’aste più antiche e famose del mondo.

  

L’auto che sarà battuta in sede d’asta sarà l’esemplare numero 49 del 1954: la “Gullwing”, la macchina con gli sportelli ad ali di gabbiano ha visto la sua produzione interrompersi dopo appena 1400 modelliAnche per questo è considerata un vero gioiello, un esemplare irripetibile. Secondo le previsioni degli esperti, il prezzo finale della macchina si aggirerà intorno al milione di euro: più esattamente tra i 930.000 e i 1.200.000 euro. Bisognerà soltanto attendere il 7 aprile per scoprire il prezzo esattogiorno in cui sarà messa all’asta la Mercedes-Benz 300 SL.  

Oltre alle celebri “Gullwings”, le ali di gabbiano che hanno dato il nome al modello, l’auto si presenta in tutta la sua eleganza. Il design è formoso, dinamico e fluido, accompagnato da un motore da 215 cavalli che permette alla macchina di toccare i 260 km/h, raggiungibili anche grazie al leggero peso di 1295 kg. Leggera e prestante. Elegante e potente. La Mercedes-Benz 300 SL unisce la nobiltà automobilistica ai modelli da corsa. Infatti, fu proprio un importatore statunitense a proporre alla casa di Stoccarda di produrre una macchina derivante dal modello W 194.

Si tratta di Maximilian E. Hoffman, che riuscì a convincere la casa di Stoccarda a creare una macchina che potesse essere un mix perfetto tra lusso, comodità e prestanza derivante dalla puntigliosa ingegneria tedesca. Quando la macchina uscì nel 1954 toccò il prezzo di 29.000 marchi, un’enormità per l’epoca. Adesso, però, con molta probabilità, supererà il milione di euro.