Non solo impegni in pista per Fernando Alonso. Il due volte campione del mondo di Formula Uno non ha mai nascosto la sua passione per i giochi e gli esport di Motorsport Network, e adesso è pronto per entrare veramente a far parte di questa realtà.

Oltre ad aver fondato il suo team eSports, il pilota automobilistico fa in suo ingresso nell'organizzazione di Motorsport Games: investitore e membro del consiglio d'amministrazione. Da pilota e appassionato Alonso andrà a occupare un ruolo piuttosto promozionale, utilizzando la sua figura per accrescere il brand anche sotto l'aspetto del marketing.

F1 2019 in arrivo a giugno: l'ultimo di una lunga serie

Motorsport Games fa riferimento ai giochi e agli eSports di Motorsport Network. “L’eSports non è più una fantasia, è una realtà e qualcosa di cui sono appassionato da un po’ di tempo" ha dichiarato Alonso in un comunicato stampa. "Investire, e contribuire a guidare Motorsport Games mi permetterà di dare un contributo reale a questo aspetto emozionante del futuro del motorsport. L’eSports non è migliore o peggiore, ma è diverso e una delle importanti distinzioni è che fornisce un modo per aprire l’accesso alle corse automobilistiche ai fan”.

Need for Speed: 23 anni fa nasceva un mito

INon solo sullo schermo ma soprattutto in pista. l progetto a cui ha aderito Alonso ha infatti l'obiettivo di creare molteplici esperienze intorno a eventi reali di motorsport. Non a caso, infatti, le sue partnership sono tante e diverse e comprendono la serie eSports ufficiale della NASCAR, la eNASCAR Heat Pro League, la joint venture di Motorsport Network con Le Mans nella Le Mans Esports Series e anche la collaborazione con Codemasters.