Due gare ed è già riuscito ad entrare nel cuore dei fan della Ferrari, che in lui hanno ritrovato una figura fresca, giovane e forte da tifare in ottica Mondiale. Nell’ultima gara in Bahrein, Charles Leclerc ha dimostrato un sacco di cose: di essere veloce, di avere talento, di saper guidare una Ferrari da F.1, di saper reagire alle sfortune dello sport con tranquillità e ambizione per il futuro.

Il giovane monegasco, del resto, era già abituato a salire in sella alle monoposto di Maranello sin dai tempi della Driver Academy, da lui frequentata dal 2016 al 2018. Non ha quindi avuto difficoltà a procurarsi delle fiammanti Ferrari come auto private, entrate presto a far parte della sua collezione. Un “garage” mostrato più volte da Leclerc ai suoi tifosi tramite foto poi pubblicate sui suoi canali social. E abbiamo notato come la passione per le vetture italiane non si fermi alla Casa di Maranello.