Avis Budget Group, uno dei colossi mondiali del noleggio auto grazie ai suoi 9 miliardi di dollari di fatturato all’anno, 40 milioni di noleggi, 650 mila veicoli e 11mila agenzie in tutto il mondo, sta cercando di incrementare la sua presenza nel mercato italiano. Lo fa attraverso una app dedicata alla sua clientela privata e anche alle amministrazioni pubbliche.

Con Avis App, già sperimentata in Australia e negli Stati Uniti, sarà possibile noleggiare un’automobile direttamente dal proprio smartphone: basterà scaricarla, iscriversi al club “preferred” e allegare i dati della propria carta di credito gratuitamente. Il costo è calcolato sul noleggio giornaliero.

Autonoleggio, più trasparenza per i consumatori

La app, inoltre, permette di controllare per tutto il tempo i dettagli e i costi del noleggio: tramite queste caratteristiche, Avis vuole offrire un servizio all’insegna della trasparenza. Per iniziare, la app verrà offerta in Italia negli aeroporti di Milano Malpensa e Roma Fiumicino, per poi estendersi su tutto il territorio.

Alfa Romeo Giulietta con U GO, l'Airbnb dell'auto

Non solo utenti privati. Avis ha anche presentato un progetto per il trasporto a basso impatto ambientale per la città di Milano attraverso l’impiego di una flotta di veicoli ibridi o elettrici.

Gianluca Testa, managing director per l’Italia, la Spagna e il Portogallo di Avis, annunciando l’apertura di un flagship store presso la Stazione Centrale di Milano ha dichiarato: “Il nostro obiettivo è di generare soluzioni di mobilità intelligenti, con il dialogo e la collaborazione con i principali comuni italiani che sono in prima linea nella gestione della complessità delle città e nella realizzazione delle politiche pubbliche per la mobilità sostenibile del futuro. Oggi abbiamo presentato le condizioni in termini di flotta sostenibile, infrastruttura fisica e digitale, nonché di servizio per il cliente che consentono di passare alla realizzazione della visione già molto avanzata di Milano”.