L’abbiamo rivista sul grande schermo in un cameo speciale nel 2012, in "007: Skyfall": James Bond e M, braccati dal pericolosissimo e “moderno” terrorista Silva, interpretato da Javier Bardem, decidono di utilizzarla per fuggire, regalando un momento “vintage” indimenticabile a tutti gli appassionati della serie.

Stiamo parlando di un'Aston Martin DB5 (del 1964), stesso modello ma non stessa auto del film, che sarà una delle protagoniste all'asta organizzata da Bonhams il 19 maggio 2019.

La DB5 cinematografica, invece, compagna fedele delle avventure di Bond, è apparsa in "Goldfinger" e nelle successive pellicole della spia nata dalla penna di Ian FlemingTrucchi e marchingegni speciali come targhe ruotanti, sistemi lancia-fumo, bozzetti trancia-gomme e parabrezza antiproiettile, che hanno distinto la perla del mondo del cinema sono poi stati trasformati nel tempo in realtà da CIA e KGB.

L'Aston Martin DB5 è comunque un modello in grado di attrarre ancora numerosi clienti e, soprattutto, performante. In grado di sprigionare una potenza massima di 282 cavalli, grazie al motore 6 cilindri in linea, che permette di arrivare fino a una velocità massima di 238 km/h. Numeri davvero da capogiro per la fedele accompagnatrice dell'agente segreto 007, in quegli anni interpretato da Sean Connery.

Non resta dunque che aspettare il 19 maggio a Wormsley, nel The Wormsley Estate, per vedere chi sarà il fortunato che riuscirà ad accaparrarsi la DB5 di “Bond, James Bond”. In realtà si tratta della terza asta per l'auto poiché già era stata messa in vendita nel 2001 per 200mila dollari e poi nel 2010 per 4 milioni di dollari.