Tesla cerca fondamenta più solide tramite un aumento di capitale. Le idee e i progetti di Elon Musk fanno spesso breccia e creano tendenze, ma serve anche la sostanza.

L’azienda californiana ha iniziato una raccolta fondi, per una cifra stimata di 2 miliardi di dollari. Questo con l’emissione di nuove azioni e bond (obbligazioni, titoli di debito) necessari per arginare il rosso di 700 milioni di dollari dei primi tre mesi dle 2019 e mentenere le basi per il futuro.

Ovvero una fabbrica a Shanghai per sfondare sul mercato cinese, cruciale per tutti i Costruttori e ancor di più per le auto elettriche. I dollari sono necessari anche per la futura Model Y e gli altri progetti prospettati, il pick-up e il camion, tra questi.

Tesla ha depositato presso SEC (Securities and Exchange Commission), l’ente federale che vigila sulla borsa i documenti. L’obiettivo è di piazzare 1,35 milioni di dollari in obbligazioni e 650 milioni di titoli. Musk comprerà al massimo 10 milioni di dollari di azioni di Tesla. Una operazione cruciale, per continuare a crescere. E ad esistere.