Commercializzare in Europa, entro il 2025, auto dotate solo di propulsori alternativi. Honda ha fissato così la sua “Visione Elettrica” della mobilità del futuro e al Salone di Ginevra ha riaffermato il concetto mostrando il primo prototipo di una vettura sviluppata su una piattaforma EV dedicata.

E quel prototipo dalle linee retrò, adesso, ha anche un nome ufficiale: Honda e.

Honda e-prototype a Ginevra

L’auto, caratterizzata da forme compatte per muoversi facilmente in città, nascerà attorno alle tecnologie di ultima generazione in materia di propulsione elettrica, senza rinunciare a un tocco di sportività. Ad assicurare il divertimento alla guida, infatti, ci penserà la trazione posteriore.

Nell’immediato presente, la Casa giapponese si appresta a dotare della tecnologia ibrida i-MMD, che ha debuttato in anteprima europea a febbraio sul nuovo CR-V, la prossima generazione della Jazz.

Honda CR V-Hybrid debutta in Italia

La vettura sarà presentata al Salone di Tokyo in autunno, in anteprima mondiale.