Il Giro d’Italia è alle porte, l’edizione numero 102 della storia prende il via sabato 11 maggio da Bologna per vedere il traguardo all’Arena di Verona domenica 2 giugno. Il marchio Opel sarà a fianco di Banca Mediolanum, sponsor ufficiale della Maglia Azzurra, e metterà a disposizione le sue vetture personalizzandole con una livrea ad hoc.

Il marchio tedesco si presenterà al Giro con una ‘veste’ che richiamerà i colori simbolo della banca, mettendo su strada diversi modelli del proprio parco automobili e garantire affidabilità e connettività durante l’intera traversata, da Nord a Sud e viceversa, del Giro d’Italia. Dalla gamma Opel saranno impiegati i veicoli della categoria SUV, nello specifico il Crossland X e la Mokka X. Oltre a loro, l’Astra che si è fregiata del titolo di Auto dell’Anno 2016. Anche Zafira, la monovolume compatta a sette posti, e il nuovo Combo Life faranno parte della spedizione, insieme al furgone Movano, utile per il trasporto delle biciclette tra una tappa e l’altra. Condizione necessaria nella scelta dei modelli è ovviamente la versatilità e la varietà delle dimensioni di cui la gamma Opel dispone.

Opel: sedili e comodità da 120 anni

Il Giro d’Italia partirà da Bologna e, scendendo verso Toscana, Lazio e Molise arriverà a San Giovanni Rotondo, in Puglia, come punta estrema a Sud. Dal paese di Padre Pio si risale trasversalmente fino alla Val D’Aosta, poi fino in Trentino Alto Adige per arrivare, al culmine della 21esima tappa, al traguardo dell’Arena di Verona. Un’edizione del Giro che esclude quasi totalmente le regioni meridionali e le isole ma che si concentra sul Centro e sul Nord Italia. Opel accompagnerà i ciclisti durante tutto il tragitto, sfoggiando i colori di Banca Mediolanum e celebrando la Maglia Azzurra.