Alfa Romeo e Maserati, sono i soggetti preferiti dai tre giovani artisti sul podio del contest Drive for Design, organizzato dalla divisione statunitense di FCA. Sesta edizione per il programma che punta a coltivare l’interesse sul design automotive nei giovani studenti delle scuole americane.

La visione che si è aggiudicata la vittoria è l’Alfa Romeo Serpente, opera di Maximillian Cooper, dallo Stato della Florida. Al secondo posto, ancora un’Alfa e ancora prove di hypercar, con Mason Ross. Terza piazza per l’idea di Vincent Piaskowski, Maserati Pescecane.

Tutti parteciperanno a un dietro le quinte presso il centro stile FCA di Auburn Hills, avvicineranno i designer sul campo, all'opera nel dipartimento di design e potranno approfondire la formazione scolastica con un programma estivo sul Transportation Design a Detroit, che formerà gli studenti sul percorso creativo del design auto: dall'idea degli schizzi su carta alle regole della prospettiva su rappresentazione di esterni e interni, fino alla traduzione del tutto in modelli 3D.

Visioni futuristiche per le tre supercar protagoniste del concorso. Alfa Romeo resta iconica con elementi storici del design, dallo scudetto trilobo ai cerchi a disco telefonico, fino all’immancabile Quadrifoglio sul concept Serpente.

Nella seconda proposta, Alfa Romeo Racing, invece, torna un dettaglio che ricorda la SZ, i gruppi ottici assottigliati, peraltro ripresi anche dal concept Tonale.

Più futuristica e slegata dalla storia del Tridente, l’interpretazione Maserati Pescecane.