Il meno 3 rivela forme e soluzioni dei fari e degli interni, aspettando di scoprire per intero Skoda Superb 2020. Un restyling piuttosto marcato per le variazioni apportate al design, da un anteriore con la calandra in rilievo, griglia a doppi elementi verticali e fari contigui alla cornice, a un posteriore anch’esso rivisitato.

La novità è nel particolare cromato, raccordo da faro a faro, a loro volta con grafiche allineate agli stilemi adottati da Skoda Scala (leggi la prova su strada). Del frontale di Superb restyling va detto delle luci a led e dell’opzione Matrix led, come delle frecce dinamiche. Ancora led per segnalare gli elementi posti sulle portiere e con la proiezione del nome del modello sull’asfalto, all’apertura.

INTERNI CON QUADRO VIRTUALE

Chicche che nascondono una sostanza espressa all’interno della berlina e sotto il cofano motore. L’abitacolo adotta una strumentazione Virtual Cockpit completamente configurabile, affiancata da un comparto infotainment anch’esso evoluto rispetto al modello oggi su strada, da tre anni ormai.

Cosa attendersi tra le integrazioni? Un’interfaccia wireless per Apple CarPlay e Android Auto, ad esempio; sviluppi sui sistemi di assistenza alla guida, per realizzare un Livello 2 anzitutto imperniato intorno al cruise control adattivo e predittivo, abbinato alle correzioni sul volante per incrementare comfort e sicurezza.

ŠKODA SUPERB TEASER from ŠKODA VIMEO PRO on Vimeo.

Atteso l'ibrido plug-in

Skoda Superb 2020 amplierà l’offerta con un allestimento inedito nella gamma. Su altri modelli, vedi il suv Kodiaq, Scout è sinonimo di specializzazione off-road, con trazione integrale di serie e stile marcato da protezioni in plastica sulla carrozzeria. Pensare Superb Scout è automaticamente prospettarla station wagon integrale, rialzata da terra: una all-road dal potenziale interessante sugli sterrati.

Altro tassello in arrivo, inedito, l’ibrido plug-in. Le indicazioni sono tutte nella direzione di un sistema 1.4 turbo benzina più componente elettrica, in stile Passat GTE restyling, quindi da 210 cavalli e 50 e più chilometri di autonomia in elettrico. Tre giorni ancora e gli ultimi interrogativi avranno risposte certe.