Il nome lascia già tutti stupiti: Bentley “Ultratank”. Si tratta di una Continental GT con dei cingoli, molto inusuali, a tal punto che potrebbe rientrare perfettamente tra le opere automobilistiche più bizzarre mai concepite finora. Verrebbe quasi impossibile pensarla, figurarsi costruirla. Autore della “creatura”, vista per molti come un vero e proprio sacrilegio, un affronto nei confronti di auto così, il videoblogger russo Konstantin Zarutsky.

Un video della vettura in azione è stato poi postato su YouTube dal canale AcademeG, raggiungendo oltre 5 milioni di visualizzazioni. Un successo straordinario, data l’eccezionalità della protagonista. Vedere per credere.

LE MODIFICHE EFFETTUATE

La Bentley Continental GT è una grand tourer elegante, performante e tecnologica, spinta da un W12 6 litri capace di erogare una potenza di 626 cavalli. Zarutsky ha sostituito il motore di base, rimpiazzandolo con un V8 4.3 di marchio Toyota. In seguito, per meglio posizionare la vettura sui cingoli, ha eliminato carrozzeria e portiere.

La velocità massima raggiunta dalla “Ultratank” è di 50 km/h, ma Zarutsky ha già promesso di lavorarci sù affinché la cifra venga raddoppiata. Chissà se ne sentiremo parlare ancora.