Era diventato celebre e aveva stretto il cuore di tutti gli appassionati di Formula 1, il piccolo Harry. Il supporter di Lewis Hamilton, costretto in ospedale per una rara forma di tumore osseo. Si era fatto conoscere dal cinque volte campione del mondo di F1 con un videomessaggio di incoraggiamento per il suo eroe, proprio in occasione del Gran Premio di Spagna del 12 maggio.

E dal suo lettino di ospedale i suoi auguri erano arrivati allo staff Mercedes e a Lewis la mattina della gara, poi vinta dalla monoposto del numero 44. “Cercheremo di fare qualcosa di speciale per lui, furono le parole di Hamilton a fine GP, e la promessa era stata mantenuta. Davanti casa di Harry, infatti, era arrivata una monoposto del pilota in dimensioni reali: un regalo tutto per il suo piccolo fan, recapitato qualche ora dopo la fine della gara in Catalogna.

Hamilton regala la sua monoposto al piccolo fan malato

L'addio di Lewis

Purtroppo però la battaglia di Harry contro il Sarcoma di Ewing è finita, nel peggiore dei modi. A rendere pubblica la notizia della scomparsa del suo piccolo amico è stato proprio Lewis Hamilton che con un tweet:

“Harry, grazie per essere una luce positiva per tutti noi. Sei così coraggioso e mancherai tanto al mondo. Grazie, amico e ispirazione”

Questo è stato il sincero e commovente addio per una storia di amicizia che, siamo sicuri, ha dato tanto amore ad entrambi. Soprattutto al piccolo Harry, fino alla fine.