Ha in programma un di più, Gemballa. Più del consueto ruolo di tuner apprezzato per le trasformazioni realizzate, in particolare, sulle Porsche stradali.

Costruttore di piccola serie lo è dal 1985, riconosciuto in Germania. L’idea è di sviluppare una propria supersportiva, farlo in autonomia. Serviranno investimenti pari a 20 milioni di euro, investitori de quali è già alla ricerca.

Il progetto supercar

La nuova proprietà di Steffen Korbach è intervenuta nel 2010, direttore generale a rilevare l’azienda fondata da Uwe Gemballa nel 1981. Sarà un progetto da oltre 800 cavalli, con un prototipo che potrebbe essere presentato a inizio 2020, mentre i piani per la produzione in piccola serie sono di un avvio nel 2022.

Un bozzetto di stile anticipa le forme della supercar del marchio tedesco, forme estreme e affascinanti che saranno di un progetto “lussuoso, per puristi e radicale”, ha anticipato Korbach.

Su un secondo fronte andrà a svilupparsi il business Gemballa, ovvero, la creazione di un marchio a sé, responsabile della trasformazione estrema a completa dei modelli stradali Porsche.

Mercedes Classe G by Lumma Design, è super-tuning