Un accordo per promuovere l'innovazione della E-Mobility in Europa. È questa la missione "mobilità elettrica" che vogliono portare a termine Enel X e FCA con l’installazione di 700 stazioni in Italia nei prossimi due anni, presso le proprie sedi.

A partire dal 2020 infatti i clienti Fiat Chrysler in Italia, Spagna e Portogallo avranno la possibilità di installare nuove stazioni di ricarica JuiceBox di Enel X, insieme ad una serie di servizi e soluzioni di ricarica aggiunti. 

Sono tante le soluzioni intelligenti e personalizzate che i clienti, sia privati che business, del colosso dell'automotive potranno sfruttare sia per la rete elettrica pubblica e sia per incentivare il trasporto elettrico. Non parliamo solo di stazioni e di colonnine di ricarica per le auto elettriche, ma anche di aree di parcheggio, test-drive, software per la gestione della ricarica e molto altro ancora.

Il tutto è finalizzato a sensibilizzare gli automobilisti verso l’adozione dei veicoli a impatto ambientale zero o minimo, come gli elettrici EV e a sostenere i modelli di autovetture EV, che anche FCA si prepara a lanciare sul mercato.

FCA-Renault, i retroscena: Senard accusa il Governo 

L'impegno di Enel e FCA

La partnership porterà alla progettazione e al collaudo di nuovi servizi e prodotti di e-mobility, sfruttando in primis i punti di ricarica di Enel X installati presso gli stabilimenti FCA, oltre alla piattaforma di gestione dell'elettricità.

“Collaborazioni come questa, che uniscono il settore delle utility elettriche e i produttori di automobili, sono di enorme importanza per promuovere la mobilità elettrica, un fattore chiave nella transizione energetica,” ha commentato Francesco Venturini, responsabile di Enel X.

"Ci stiamo impegnando nel mettere a fattor comune la nostra esperienza globale nel settore dei servizi energetici avanzati con la riconosciuta competenza di FCA nella produzione di automobili per sviluppare nuove soluzioni e modelli di business che promuovano l’innovazione nella mobilità elettrica - ha aggiunto Venturini-.

Questa partnership rientra perfettamente nella strategia di Enel X che comprende piani per la realizzazione di una rete di ricarica pubblica in Italia, Spagna e Romania e diversi accordi con pubbliche amministrazioni e operatori privati per accelerare la rivoluzione della mobilità elettrica”.

Le JuiceBox e il progetto

Enel X assisterà i clienti FCA nella valutazione preliminare di fattibilità e nell'installazione di JuiceBox, oltre a fornire servizi di gestione e manutenzione per tutta la vita del veicolo e del punto di ricarica. Inoltre le due società collaboreranno per offrire ai clienti una soluzione "app user-friendly" per la gestione della ricarica anche da device e smartphone.

Per accelerare l'innovazione nella mobilità elettrica, Enel X e FCA lanceranno un innovativo programma di ricarica istituendo un comitato per l’innovazione volto a progettare, sperimentare e collaudare nuovi servizi e prodotti per i diversi mercati di riferimento. Non a caso FCA prevede il coinvolgimento di altri 14 paesi europei che verranno affiancati dalla partnership con Engie Eps.