Clio mette in pista le sue versioni da corsa per la stagione 2020. Si tratta di Cup, Rally e RX, realizzate sulla base di Clio R.S. Tre pacchetti che possono essere installati e rimossi sulla stessa vettura, in modo da poter gareggiare nelle tre diverse competizioni.

Il motore di base è il 1.3 turbo benzina quattro cilindri, il TCe, che a seconda delle gare erogherà una potenza da 170 a 180 cavalli, limitato a 6.500 giri, e una coppia da 280 a 320 Nm. Alimentato a benzina a 98 ottani e con l’elettronica originale rimossa e sostituita da quella dedicata di Life Racing.

Il cambio è un cinque marce sequenziale Sadev: nella dotazione c’è anche il differenziale autobloccante meccanico ZF.

Tre tipi di cerchi: da 17 pollici per Cup, da pista,  da 16 pollici per Rally (da asfalto) e da 15 pollici per RX (da terra). Per tutte impianto di scarico dedicato e assetto specifico.

Spiccano la presa d’aria sul tetto e l’alettone posteriore sdoppiato. Le tre Clio da corsa dispongono dei dispositivi di sicurezza obbligatori nelle competizioni.