Come rendere la già convincente Hyundai i30 N ancor più appagante? Nel panorama delle hot-hatch ha saputo ritagliarsi un proprio posto con la motorizzazione base da 250 cavalli e la variante Performance da 275 cavalli.

Lo sviluppo del modello prosegue e il reparto N di Hyundai presto proporrà una versione con cambio doppia frizione. In cantiere c’è anche l’offerta della specifica quattro ruote motrici.

L’ultimo avvistamento, però, punta nella direzione di una i30 N alleggerita, idea peraltro anticipata nei mesi scorsi dal responsabile della divisione N, Albert Biermann.

CERCHI E AERODINAMICA LE NOVITÀ VISIBILI

Quel che emerge dai muletti è di una configurazione 5 posti immutata, dove spesso l’esaltazione della sportività porta a liberarsi dei sedili posteriori. Non dovrebbe accompagnarsi a un incremento di cavalli dal motore 2 litri turbo, pertanto, gli ambi di sviluppo restano nascosti alla vista.

i30 N, la sportiva che non t'aspetti: la prova

Dall’esterno si apprezzano cerchi che dovrebbero essere forgiati, un nuovo paraurti posteriore, con pinne del finto diffusore ben visibili, un anteriore ottimizzato. L’intervento più evidente è nel labbro supplementare applicato al paraurti, completo di due piccole pinne verticali poste davanti alle ruote, intervento probabilmente destinato a migliorare l’aerodinamica sull’asse anteriore.

Rumours indicano anche la presenza del tetto in fibra di carbonio, particolare non verificabile sui muletti vista la mascheratura totale delle superfici della carrozzeria.