Non solo pick-up e veicoli commerciali. Volkswagen e Ford ampliano l’accordo di collaborazione annunciato nei mesi scorsi, che dal 2022 vedrà Ford sviluppare e produrre pick-up medi da commercializzare su mercati globali, entrambi i marchi veicoli commerciali in segmenti differenti.

Ford avrà accesso all’architettura MEB, l’ossatura delle elettriche Volkswagen, questo permetterà al marchio dell’Ovale blu di introdurre sul mercato, nel 2023, il primo modello a batterie di grandi volumi. Si discute di una possibile seconda proposta da sviluppare successivamente. In totale, nel periodo 2023-2028, Ford avrà 600 mila piattaforme MEB e relativa componentistica sull'insieme di 15 milioni di esemplari che Volkswagen programma di produrre nel medesimo periodo.

MEB ELETTRICO D'AVANGUARDIA

Un’architettura il cui costo di sviluppo è quantificato in 7 miliardi di investimenti da parte del Gruppo Volkswagen, che lancerà a Francoforte il primo modello, la compatta ID.3, capostipite di una famiglia di prodotti estesa anche ad altri marchi del gruppo. “In futuro sempre più clienti e l’ambiente beneficeranno della piattaforma d’avanguardia per veicoli elettrici del Gruppo Volkswagen. La nostra alleanza globale inizia a mostrare un potenziale ancora maggiore e continuiamo a valutare altre possibili aree di collaborazione” ha commentato l’a.d. Volkswagen, Herbert Diess.

Volkswagen ID.3, l'elettrica mostra gli interni hi-tech

Le economie di scala derivanti dalla MEB abbassano i costi di sviluppo e favoriscono una diffusione più ampia e rapida dei veicoli a zero emissioni. Ciò migliora la posizione di entrambe le aziende grazie a una maggiore efficienza di capitale, un’ulteriore crescita e una migliore competitività”.

ARGO AI PER LA GUIDA AUTONOMA

Un secondo fronte di collaborazione, oltre alla mobilità elettrica, sarà quello della guida autonoma. Volkswagen investirà complessivamente 2,6 miliardi di dollari, in conferimenti economici e di strutture, in Argo AI, società finanziata da Ford - 1 miliardo di dollari in 5 anni, annunciato nel 2017 - e nella quale i due marchi avranno una posizione paritaria di controllo.

Da Argo AI, Volkswagen e Ford avranno una piattaforma per la guida autonoma di Livello 4, soluzione da introdurre per servizi di ride-sharing e di consegna di beni a domicilio in aree urbane a elevata densità di traffico.

Mentre Ford e il Gruppo Volkswagen rimangono indipendenti ed estremamente competitivi sul mercato, fare squadra e collaborare con Argo AI su questa importante tecnologia ci consente di ottenere capacità, scalabilità e diffusione geografica senza pari” ha affermato l’a.d. Ford, Jim Hackett. “Realizzare sinergie in questi ambiti ci permette di mostrare la forza della nostra alleanza globale nell’era dei veicoli intelligenti per un mondo intelligente”.