Il “cosa bolle in pentola” per Jaguar è un insieme di conferme e novità di prodotto assolute. Il marchio rivela alcuni dei progetti che arriveranno su strada nei prossimi anni, tra il 2020 e il 2021.

Tra i modelli destinati al rinnovamento, la nuova generazione di Jaguar F-Type è stata avvistata recentemente al Nurburgring. Conferma le proporzioni dell’affascinante coupé e rinnova nettamente alcuni tratti, a partire dai fari anteriori, molto sottili e affilati.

Lineamenti abbinati a un diverso design del tre quarti posteriore, “raddoppiato” nelle spalle narghe da un volume dei passaruota e un secondo sviluppato accanto al lunotto, che sembra destinato ad avere un andamento maggiormente “a goccia” verso lo spoiler mobile.

È l’offerta sportiva ed emozionale, ancora coupé e roadster. Modello da rinnovare totalmente sarà anche la berlina media Jaguar XE, orizzonte temporale che può porsi, come per F-Type, al 2021, visto il recente restyling.

ELETTRIFICAZIONE DIFFUSA

Dal 2020 tutte le Jaguar avranno una motorizzazione elettrificata all’interno della gamma. Jaguar I-Pace, Auto dell’anno 2019, è diventato progetto di riferimento tra i SUV elettrici di taGlia media. Altre formule arriveranno, con sistemi ibridi e mild-hybrid, know-how già presente all’inerno del gruppo Jaguar-Land Rover.

Al passo dell’elettrico, già anticipato sin dallo scorso anno, si appresta anche Jaguar XJ, grande berlina di rappresentanza la cui produzione è cessata lo scorso 5 luglio. I prossimi esemplari arriveranno con powertrain elettrico. Il debutto sulla scena è atteso entro fine 2019.

SUV AI DUE ESTREMI: J-PACE E B-PACE

I due progetti inediti, uno confermato, l’altro in attesa di ricevere il via libera, si posizionano nel settore SUV. Alle proposte E-Pace e F-Pace (in foto) Jaguar affiancherà un grande sport utility, sarà J-Pace la sigla. Un prodotto destinato a posizionarsi sui 4,90 metri di lunghezza e sviluppato sulla nuova architettura MLA, interamente in alluminio, e sarà dotato si asse posteriore elettrificato. Sarà, quindi, certamente ibrido.

Fin qui le novità consolidate, in arrivo. Maggiore incertezza avvolge, invece, il progetto di un SUV urbano. Va detto come l’affiancamento a prodotti emozionali e sportivi di modelli come gli sport utility poggi su ragioni strettamente legate ai volumi di vendita.

In quest’ottica, un progetto da inserire al di sotto di E-Pace avrebbe certamente senso. Jaguar immagina un modello da battezzare A-Pace o B-Pace, dovesse ricevere l'ok allo sviluppo: un crossover premium dalle dimensioni molto compatte, inferiori ai 4,40 metri che rappresentano il riferimento di E-Pace.