Sarà perché Fast & Furious ha compiuto 18 anni, sarà perché abbiamo visto (senza nessuna eccezione) tutti i film della saga, sarà perché siamo in trepida attesa dello spin off Fast & Furious – Hobbs e Shaw, nelle sale il prossimo 8 agosto, e della nona pellicola prevista per maggio 2020.

Tutti questi “sarà perché” per dire che il franchise sulle macchine da corsa più famoso della storia del cinema ci ha coinvolto, appassionato e influenzato così tanto che, a volte, anche un fake video dai maccheronici effetti speciali può trarre in inganno.

Fast and Furious Spy Racers, nuova serie tv su Netflix - Il video

L’influenza di Fast & Furious

È di qualche giorno fa il filmato, già virale su YouTube, con protagonista una Ferrari 488 in autostrada che si infila sotto un tir e ne esce con eleganza e velocità. Ecco il video in questione.

Pericoloso e più che mai illegale, un atto del genere rimanda alla mente una delle scene iconiche dei film con Vin Diesel. Così tanto iconiche, a quanto pare, da dover essere emulate anche al computer.

Andando più a fondo della questione – e della rete – si trova infatti il video che spiega tutti i passaggi realizzati dall’ideatore per creare il fake video che ha ingannato moltissime persone. Di seguito il filmato “rilevatore”.

Andando adesso a rivedere il video trappola si notano molti più dettagli e ci si rende conto di quanto gli effetti speciali siano davvero di bassa qualità. Fast & Furious ci ha dato tanto e spesso le auto da corsa sono state le vere protagoniste, sopperendo anche a trame più deboli, ma tutto ciò che ne deriva non ha assolutamente la stessa perfetta finzione della saga.