Nel segmento delle proposte di lusso, Mercedes ha in serbo due importanti novità, da lanciare nei prossimi due anni. Se nel 2020 sarà la volta della nuova generazione di Classe S (in foto il modello 2019), nel 2021 Mercedes EQS tradurrà in elettrico i contenuti di lusso superiore che accompagnano, da sempre, la lettera delle ammiraglie.

Prima volta dei muletti di sviluppo avvistati su strada e le sorprese sono parecchie. Mercedes EQS sarà un’elettrica vera, nel senso di un progetto nato su una piattaforma modulare dedicata, in grado di sfruttare i vantaggi dell’architettura a batterie. Un approccio del tutto diverso da quello seguito con EQC, suv elettrico di taglia media, sviluppato sull’architettura di Mercedes GLC, e quello che verrà seguito con EQA, berlina compatta elettrica su piattaforma Classe A.

EQS, DESIGN SPORTIVO

Cambia tutto nell’impostazione di un progetto. Nativo elettrico o derivato elettrico i benefici sono completamente diversi. Un progetto nativo elettrico permette di “recuperare una taglia”, in termini di rapporto tra ingombri esterni (dimensioni) e disponibilità di spazio a bordo.

Così, se da EQS ti aspetteresti una convenzionale ammiraglia elettrica, in realtà le prime impressioni sono di volumi e proporzioni diversissimi. Tre volumi? No, piuttosto una due e mezzo, una coda fastback con portellone: cinque porte e una facilità d’accesso al bagagliaio nettamente superiore, tanto per cominciare.

Lo sbalzo anteriore è ridottissimo, come lo è il volume del cofano. I montanti anteriori si spingono molto in avanti, i posteriori si allungano quasi fin sul bordo della coda. La silhouette di Mercedes EQS promette un impatto decisamente slanciato.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da ADR Automóvil (@adrautomovil) in data:

ASSISTENZA ALLA GUIDA AVANZATA

La firma stilistica del marchio Mercedes EQ diventa la calandra-maschera, con i fari integrati, proiettori che seguono tratti inclinati e tesi, come porterà su strada anche Classe S 2020.

Tra i due modelli, un altro punto di contatto atteso sono i contenuti di assistenza alla guida avanzata, l’automazione di Livello 3 è stata annunciata in arrivo con Classe S, EQS appare naturale segua la stessa via.

La grande berlina fastback elettrica andrà a inserirsi in una partita che conterà Porsche Taycan, Audi e-tron GT, Tesla Model S, Jaguar XJ, per dire dei modelli certi e dalla presentazione non troppo distante.

Taycan, i numeri delle versioni Carrera e Turbo

Altri dettagli emersi dalla EQS su strada, la presenza di maniglie a filo con la carrozzeria, un ampio tetto in vetro esteso fin sui passeggeri posteriori, portiere prive di cornice dei finestrini, in perfetto stile coupé.

Quanto alle caratteristiche tecniche, dovrebbe sviluppare lo schema con due motori elettrici visto su EQC, per più livelli di potenza, alimentati da batterie, secondo i rumours, con capacità di 90 kWh.