Una serie di multe da record quella collezionata da una cittadina residente a Pietrasanta, in provincia di Lucca in Toscana, sanzionata con 126 verbali di contravvenzione per aver varcato, in quattro mesi, ben 116 volte una zona a traffico limitato senza il relativo pass per la circolazione. A queste si aggiungono ulteriori infrazioni per divieti di sosta e mancato rispetto dei limiti di velocità.

Multe auto, sanzionato per il finestrino aperto ad Alghero

Multata 126 volte: è record in Toscana

Si aggira a circa 20mila euro, la somma complessiva che la donna dovrà pagare per l’accumulo delle multe. Ma non è tutto. I vigili di Pietrasanta hanno dovuto effettuare appostamenti per verificare l’esattezza della targa della vettura multata e rintracciare l’automobilista distratta che si sarebbe giustificata con gli agenti, adducendo come motivo delle sue ripetute infrazioni il fatto che, a suo dire, i varchi ZTL non fossero così poi tanto attivi.

A confermare l'accaduto è stato proprio il comandante della Polizia Stradale Giovanni Fiori: "Sinceramente è la prima volta che ci capita una situazione come questa. Si può parlare di record per la nostra comunità. La signora pensava che i varchi non fossero così inflessibili".

Sanzioni amministrative ingiuste? Ecco come tutelarsi

Una giustificazione che serve a poco. La donna, a meno di un possibile ricorso o di una rateizzazione, dovrà pagare, anche in poco tempo, la somma totalizzata con la carrellata di verbali notificati.  Fortunatamente nei suoi passaggi non autorizzati nella zona a traffico limitato non ha procurato danni alle auto o agli altri utenti della strada.