Il non plus ultra di muscle car per Ford è senza dubbio Mustang Shelby GT500 2020 è la più potente dell’Ovale Blu. Spinta dallo spettacolare V8 di 5.2 litri che eroga 760 cavalli di potenza e dispone di  847 Nm di coppia, sovralimentato da un compressore volumetrico. Staripante.

La vettura arriverà nelle concessionarie americane tra qualche mese. Con un corredo adatto a gestire tanta esuberanza scaricata sulla trazione posteriore.

Potenza da motorsport

Shelby GT500 è dotata albero motore in fibra di carbonio, differenziale Torsen e un cambio automatico a doppia frizione. Opera dello specialista Tremec: è il TR-9070, con un comportamento derivato dall’esperienza nel motorsport.

Velocissima. I cambi di marcia sono garantivi da un sistema elettroidraulico. Molto prestazionale in modalità Sport, si passa di rapporto in 80 millisecondi (130 millisecondi in Normal). 

Per reggera la coppia del V8 sono a disposizione una frizione a cinque dischi per le marce dispari e di sei dischi per marce pari. Dato lo sforzo cui viene sottoposta la trasmissione, è previsto un rilascio di liquido di raffreddamento sulle frizioni. 

Shelby GT500 oltre a Sport e Normal, dispone delle modalità Track per la pista, Drag per le partenze brucianti, Line Lock per fare i burnout (ruote fumanti) e Launch Control. Con le Track Apps è possibile approfondire e studiare le proprie performance in pista attraverso il sistema di infotainment.

I pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 sono stati realizzati appositamente per il modello. Possono essere abbinati con cerchi in fibra di carbonio, a pagamento.

I freni sono dell’italiana Brembo, a sei pistoncini, con dischi di ben 420 millimetri all’avantreno. Permettono i completare in 10,6 secondi il trittico accelerata-frenata 0-160-0 km/h.