Dalla Francia è arrivata, già dalla metà del 2018, la terza generazione di Citroën Berlingo. Dopo poco più di un anno, la Casa transalpina si ripresenta con un importante aggiornamento: il motore benzina PureTech da 130 cv, abbinato al cambio automatico otto rapporti EAT8.

Il nuovo motore, a iniezione diretta, è dotato di filtro antiparticolato GPF – premiato per quattro anni consecutivi con il riconoscimento “Engine of the Year” – ed è capace di ottime prestazioni a consumi ridotti. Anche il PureTech rispetta la normativa Euro 6.2 riguardo l’ambiente, contenendo le emissioni e i conumi nonostante la potenza. Il benzina si va ad affiancare alle due versioni diesel con motori BlueHDi S&S da 100 e 130 cv.

Nuovo Citroen Berlingo, la prova: l'efficacia di un'auto, lo spazio di un van

LOOK PIÙ QUADRATO

Citroën Berlingo rappresenta la storia dei multispazio dalla metà degli anni Novanta, quando è entrato in produzione per la prima volta. Gli ultimi modelli sono diventati più moderni, grazie a un design pratico e confortevole. Il nuovo look lo rende più robusto e quadrato, con una linea diversa dalle prime serie grazie allo spostamento del parabrezza in avanti e un cofano sviluppato più in altezza che in lunghezza: questo grazie alla piattaforma EMP2 in grado di ridurre lo sbalzo. Il frontale riporta le classiche caratteristiche del marchio Citroën, la firma luminosa su due livelli e la personalizzazione dei fendinebbia dagli angoli arrotondati. Le portiere sono dotate di Airbump nella parte bassa.

TAGLIA MEDIA ED EXTRA-LARGE

Sono due le misure disponibili di Berlingo: la M è lunga 4,40 metri e la XL arriva a 4,75: entrambe sono da cinque e sette posti, comode per l’uso cittadino come per l’utilizzo commerciale. I tre sedili posteriori sono indipendenti e si piegano a scomparsa, permettendo un ampio guadagno di spazio e una variegata componibilità per il cofano. 2,70 metri di carico (3,05 nella XL), ampie porte scorrevoli e un volume bagagliaio che è aumentato di 100 litri. Il lunotto posteriore apribile consente un facile accesso alla parte posteriore; all’interno il volume è consentito anche dai 28 vani portaoggetti (fino a 186 lt), mentre il tetto multifunzione Modutop di nuova generazione permette una maggiore luminosità nell’abitacolo.

INFOTAINMENT E CONNETTIVITÀ

L’assistenza alla guida è formata da 19 sistemi che migliorano l’esperienza dell’autista: Head up Display a colori, regolatore di velocità adattivo, freno di stazionamento elettrico, telecamera di retromarcia con Top Rear Vision, Grip Control con Hills Assist Descent, Controllo della Stabilità del rimorchio sono tra le più utili. Connettività migliorata con Citroën ConnectNav e ricarica wireless per lo smartphone. Un veicolo moderno, tecnologico e oggi con un nuovo motore, potente e dai bassi consumi.