Ultimi chilometri, poi il debutto, tra i più attesi (e spoilerati) dell’anno. Nuova Volkswagen Golf svelerà tutti i contenuti tecnici dell’ottava generazione il prossimo ottobre. Molto è già emerso negli ultimi 12 mesi di muletti avvistati su strada e di immagini sfuggite senza alcuna mascheratura.

Così, il muletto zebrato diffuso ufficialmente da Volkswagen non aggiunge molto al racconto di Golf 8. Stile evolutivo all'esterno, novità concentrate sui fari anteriori - attesa la specifica a matrice di led, IQ.Light - e posteriori.

Al tempo stesso sappiamo di interni profondamente diversi, un salto tecnologico radicale, evidente dall’impostazione della plancia, caratterizzata da superfici touch e ampi display dedicati a strumentazione e infotainment.

“In questa fase non sveleremo tutti i particolari della nuova Golf, ma potete già intuire le proporzioni eleganti. La prossima generazione sarà una vera cattura sguardi”, ha commentato il capo dello stile Volkswagen, Klaus Bischoff.

Cattura l’attenzione sicuramente nelle scelte compiute nel rinnovare l’abitacolo, dove sono attesi servizi connessi avanzati.

Nuova Golf introdurrà motori elettrificati, si inizierà dal mild-hybrid a 48 volt abbinato ai turbo benzina, con frazionamenti attesi a 3 e 4 cilindri, cubature tra il litro e l’1.5 al debutto, in attesa dell’ibrido plug-in, pure nella naturale road map dello sviluppo del modello.