Bruxelles Manca ancora un po' all'arrivo sulle strade della nuova Focus RS e, a dirla tutta, Ford è piuttosto gelosa del suo "gioiello": l'abbiamo già guidata in anteprima ma per raccontarvi come va in prima persona, serve attendere un embargo datato ben alla metà del prossimo gennaio. Possiamo però accennare alle caratteristiche dinamiche provate stando inizialmente a fianco dei loro collaudatori - il tutto si è svolto sul circuito di prova Ford in Belgio -, che andavano adagio ma non tanto da poter dire una cosa: val la pena di aspettare primavera 2016, quando la RS sarà commercializzata, per valutarne il potenziale ed il forte piacere di guida al cospetto delle migliori concorrenti. Anche se di serie c'è solamente un classico cambio manuale a sei rapporti. A fare la differenza provvedono infatti le doti di telaio ma, in special misura, la trazione integrale con Dynamic Torque Vectoring che controlla tra l'altro il differenziale posteriore dotato di due frizioni elettroidrauliche indipendenti, attraverso cui è possibile ottenere dinamiche di guida sovrasterzanti in puro stile trazione posteriore (trasferendo fino al 70% della coppia motrice all'asse posteriore). Non basta. A corredo del "driver" c'è la possibilità di adattare tutti i parametri di funzionamento della RS in funzione di quattro stili di guida, due stradali due espressamente indicati per la pista. Al primo appartengono le modalità Normal e Sport, al secondo - le voci più significative - Track e Drift: in questi ultimi due casi si hanno sospensioni e sterzo più rigidi con trazione AWD e controlli elettronici pensati in chiave della massima prestazione, mentre nell'ultimo stadio si fanno i "tondi" (ma anche le scodate in accelerazione, a ben vedere...) con la massima facilità e senza rinunciare alla supervisione del controllo di stabilità. Launch control? Presente, nonostante il cambio manuale. Il motore è il raffinato quattro cilindri 2.3 turbo da 350 cv con 400 Nm di coppia (470 sotto overboost), lo "zero-cento" è bruciato in 4"7 con punta massima di 266 km orari nonostante l'aerodinamica con portanza zero. Per fermarsi ci sono freni Brembo con dischi anteriori da 350 mm, in curva si appoggia su ruote 235/35 con cerchi da 19". Peso contenuto in 1524 kg. Che serve altro? Ah il prezzo, probabilmente stimabile vicino ai 40mila euro per una RS totalmente accessoriata ma non sono escluse sorprese... piacevoli.

Ford Focus RS, contatto in anteprima - Le foto