La Continental si fa forza di un dato: un’automobile su 3 circolanti in Europa monta pneumatici della Casa tedesca.

La quale ha ribadito tale superiorità presentando in terra spagnola le virtù del nuovo arrivato, il PremiumContact 6, disponibile nelle misure che vanno da 16 a 21 pollici (da 195 a 275 mm).

Inevitabile, con un prodotto come questo, il test in pista. Che è stato fatto confrontando sullo stesso modello di auto, il nuovo arrivato con il ContiSportContact 5 e con il ContiPremiumContact 5. Con il nuovo prodotto si è voluto sottolineare come alla Continental abbiano ottenuto un ottimo compromesso tra sportività e confort.

Risultato dai test di frenata e di handling. Con un’ampia gamma di modelli sul mercato utilizzati allo scopo. Come la VW Golf GTI, la Subaru Impreza, la Renault Mégane RS, ma anche la Bmw Serie 6 o la Mercedes Classe E, quest’ultima guidata su strade normali e per giunta accidentate, per far vedere come si sia pensato anche alla comodità.

Tante vetture a disposizione, a dimostrazione di quanto sia ampia la fascia di automobili presenti sul mercato che il PremiumContact 6 andrà potenzialmente a coprire, con specifiche studiate apposta per questo o quel modello. Teatro della nostra prova in pista, il circuito di Monteblanco, vicino a Siviglia.

Un workshop ricco di nozioni, con tanto di formule chimiche sulla composizione della mescola, il tipo di silice e altro. Non sono mancate le prove di slalom tra i birilli a velocità costante a 90 km/h e ancora l’improvviso cambio di traiettoria, con un “destra-sinistra” a circa 130 km/h che ha messo a dura prova assetto e pneumatici, per il conseguente alleggerimento del retrotreno.

Per quanto riguarda il mercato italiano ed europeo, sono disponibili oltre settanta diverse misure di PremiumContact 6, per velocità fino a 300 chilometri orari.