Ford presenta ad Âre, località svedese che ospiterà i Campionati del Mondo di sci nel 2019, la nuova generazione del SUV Edge. La nostra prova si snoda tra vari tipi di percorsi, alcuni dei quali organizzati appositamente dalla Casa dell’Ovale Blu per godere appieno delle caratteristiche della vettura.

Su qualsiasi fondo appare sicura e più tempo passiamo al volante più rimaniamo stupiti; il nuovo motore diesel 2 litri biturbo da 238cv è sempre pronto e, abbinato ad un cambio automatico a 8 rapporti e alla trazione integrale intelligente, ha un notevole spunto pur dovendo spostare una massa complessiva di oltre 2500kg.

È offroad che Edge lascia a bocca aperta: un SUV da famiglia con un’anima fuoristrada nascosta, che anche nei tratti più impegnativi si comporta in maniera egregia e mette in mostra un’ottima qualità di assemblaggio.

Disponibile in tre versioni, Titanium, ST Line e Vignale, propone un ricco equipaggiamento di bordo e una vasta gamma di aiuti alla guida ormai indispensabili: il nuovo Ford Co-Pilot 360 comprende adaptive cruise control con funzione stop&go, lane centring assist e speed sign recognition che permette di visualizzare sul display i limiti di velocità e active park assist con telecamera di parcheggio.

Debutto previsto nelle concessionarie a gennaio 2019 con prezzi a partire da 50.400 euro per la versione Titanium equipaggiata con il 2.0 Ecoblue da 190cv e cambio manuale a 6 rapporti.