Benzina o diesel

Saranno due le motorizzazioni tra cui scegliere: un 3.0 sei cilindri diesel da 320cv per la 840d e un V8 4.4 benzina da 530cv per la M850i che abbiamo testato sulle strade della regione dell’Algarve, in Portogallo. Il piacere di guida è da sempre al centro della filosofia BMW e Serie 8, grazie all’utilizzo di materiali all’avanguardia e tecnologie derivate dalla M8 GTE che ha debuttato nel 2018 alla 24 Ore di Le Mans, sa regalare emozioni.

Dimensioni imponenti

Nonostante il peso di poco superiore alle due tonnellate e la lunghezza di 4,84 metri lo sterzo e l’ingresso in curva sono sbalorditivi, merito della trazione XDrive che agisce in concomitanza con le sospensioni adattive, con il differenziale M Sport e con il sistema di ruote posteriori sterzanti che rendono la vettura agile anche nei tratti più tortuosi. Sportività e comfort si fondono in un’auto che sa cambiare il proprio carattere in base alla modalità di guida selezionata dal pulsanti posti sul tunnel centrale partendo da Eco, passando per Comfort e Adaptive fino ad arrivare a Sport Plus. Il cambio è uno ZF a 8 rapporti che sa regalare emozioni in modalità sequenziale, utilizzando le palette poste dietro al volante, ma riesce ad essere morbido e impercettibile ad andatura tranquilla.

I prezzi

Internamente nulla è lasciato al caso con dettagli come il pomello del cambio e il tasto di accensione in cristalli Swarovski o l’impianto audio Bowers & Wilkins che conta ben 16 altoparlanti. Non mancano gli aiuti alla guida, con la possibilità di guida semiautomatica selezionabile dai comandi al volante che si occupa di mantenere velocità e distanza dal veicolo che ci precede e che comprende il mantenimento della corsia e la frenata di emergenza. Si parte da € 114.700 per la diesel fino ad arrivare a € 140.100 per la M850i.