Andrea Levy ha presentato i Brand che parteciperanno alla seconda edizione del Salone dell’Auto di Torino in una conferenza stampa che ha visto al tavolo dei relatori Piero Fassino, sindaco di Torino, Paolo Locatelli di Trenitalia, Claudio Lubatti, assessore alla Viabilità e ai Trasporti del comune di Torino, Gian Luca Pellegrini, direttore di Quattroruote, Romano Valente, direttore di UNRAE, eGianmarco Giorda, direttore di ANFIA.

Un successo che conta 41 Case automobilistiche: Abarth, Alfa Romeo, Aston Martin, Audi, Bentley, BMW, Cadillac, Chevrolet, Corvette, Dacia, Fiat, Ferrari, Ford, Infiniti, Jaguar, Jeep, Kia, Lamborghini, Lancia, Land Rover, Lexus, Lotus, Maserati, Mazda, Mazzanti Automobili, Mercedes-Benz, MINI, Mitsubishi, Opel, Pagani, Porsche, Renault, SEAT, ŠKODA, Smart, SsangYong, Suzuki, Tesla, Toyota, Volkswagen, W Motors e 12 Centri Stile: Cecomp, Fioravanti, IDEA Institute, IED Torino, Italdesign, Model5, Pininfarina, Politecnico Torino, Skorpion Engineering, Studio Torino, Up Design, Zagato Milano.

 

Particolarmente apprezzata la location della presentazione che ha visto 20 modelli di stile dello IED Torino fluttuare dalla volta di acciaio e vetro della stazione, un allestimento che accompagnerà per i prossimi due mesi i viaggiatori in transito dalla stazione Porta Susa e che sancisce l’accordo con Trenitalia, un accordo che prevede tariffe agevolate per gli appassionati di tutta Italia che vorranno visitare il Salone dell’Auto di Torino dall’8 al 12 giugno 2016.

Andrea Levy dà appuntamento a pubblico e appassionati al Salone dell’Auto di Torino: “Sarà una seconda edizione in grado di superare le più ottimistiche aspettative, un Salone dell’Auto che parlerà di automobili e di passione”.