Siam, non un antico regno asiatico ma l’acronimo di Salon International de l’Automobile Monaco. Non di Baviera, restando in tema geografico: dal 16 al 19 febbraio 2017 il Principato ospita il suo primo Salone dell’Auto (escludendo il super esclusivo Top Marques) ed è lecito attendersi grandi cose. 

Perché il connubio tra Montecarlo e i motori è vecchio quanto l’invenzione stessa della macchina (il Rally e il GP ne sono testimonianza) e perché a casa Ranieri sanno come si organizza grande un evento (vedi il Salone nautico, tuttora uno dei più prestigiosi al mondo).

Non è ancora stato diffuso un elenco di Case automobilistiche partecipanti, né tantomeno delle anteprime esposte ma da Monaco arrivano le prime informazioni generali sull’evento. Innanzitutto sarà “à ciel ouvert”, all’aperto, e coinvolgerà l’intera Montecarlo e le strade che ospitano il gran premio di Formula 1. 

Inoltre verrà dato ampio spazio a temi attuali quali la mobilità del futuro, tecnologia e green. E, per Monaco caso raro, sarà accessibile a tutti: il prezzo dei biglietti parte da 10 euro ed è comprensivo di trasferimento con navetta (elettrica). Restiamo in attesa di aggiornamenti su quello che potrebbe diventare un nuovo caposaldo del calendario fieristico di settore. 

Le novità del Salone di Parigi 2016