Si apre  a Padova la 33a edizione del Salone Auto e Moto d’Epoca, accompagnato da tanti eventi e convegni. Notevole la presenza dell’Automobile Club d’Italia e di ACI Storico, con il proprio stand nel padiglione 3 che ospiterà una serie di importanti incontri sul passato, il presente ed il futuro del mondo dell’auto.

Giovedì 20 ottobre

ore 12:00

90 ANNI DI TOURING SUPERLEGGERA

Il più importante e completo libro mai dedicato ai capolavori della Carrozzeria Touring Superleggeranei suoi 90 anni di attività. Un volume tratto dall’archivio della famiglia Bianchi Anderloni, curato daldiscendente, Ing. Giovanni, promosso dal Registro Internazionale ed edito da Fucina.Partecipano: - Franco Bruno Ronchi - Presidente del Registro Internazionale Touring Superleggera- Giovanni Bianchi Anderloni - Autore del libro e Conservatore del Registro- Louis de Fabribeckers - Head of Design Carrozzeria Touring Superleggera- Gianfilippo Salvetti - Editore Fucina- Nicola Borotto - Vice Presidente Automobile Club Padova
 

ore 13:00

MOTOR HERITAGE E UNESCO

Quest’anno l’UNESCO ha dato il patrocinio al Motoring Heritage Year promosso dalla FIVA,incoraggiando i paesi a predisporre dei percorsi di candidatura. In Italia sono stati identificati alcuniEventi che possono ottenere il prestigioso riconoscimento.Partecipano - Giancarlo Pascal - Presidente Automobile Club Mantova- Giuseppe Buvoli - Vicesindaco di Mantova- Lorenzo Montagner - Curatore del Museo “Tazio Nuvolari” Mantova- Luca Bergamaschi - Scuderia Mantova Corse- Carla Fiocchi - Commissione legislativa FIVA- Roberto Loi - Presidente ASI- Stefania Baldinotti - Ufficio UNESCOmodera - Giorgio Andrian - Esperto UNESCO del Motor Heritage


ore 14:00

VERSO L’ACCADEMIA ITALIANA DEL RESTAURO

Il restauro dell’auto d’epoca è un‘arte e l’Italia ha la migliore filiera d’Europa. Non è più un settore dinicchia ed è venuto il momento di creare un network che formi le nuove generazioni e faccia conoscereuna delle punte del made in Italy all’estero.Partecipano - Andrea Lopane -1 Restauratore- Davide Sabatini - Direttore Istituto Teresa Gerini Roma- Franco Mingozzi - Presidente Nazionale autoriparatori CNA- Luigino Baldan - Presidente Automobile Club Padova- Marco Mauri - Direttore innovazione e sviluppo ACI Global- Nicola Verdicchio - Responsabile provinciale Autoriparazione CNA Padova- Sergio Schiavon - Presidente CNA Padova- Ugo Isgrò - Vicepresidente AAVS


ore 15:30

  Presentazione del volume di Vincenzo Borgomeo“101 STORIE CITROËN 2CV”La 2CV come non l’avete mai conosciuta, in un libro pieno di aneddoti e storie, che ripercorre l’epopeadi un mito a motore. Dalla leggenda dei prototipi distrutti per non farli finire nelle mani dei nazisti allesingolari prove sui campi arati con il bagagliaio pieno di uova (rimaste intatte), passando per leversioni bimotore e quelle truccate usate nei film di James Bond.Non mancano la guida al restauro e quella all’acquisto, e tutte le indicazioni dei rarissimi manuali diofficina e quelli di uso e manutenzione.Partecipano: - Eugenio Franzetti - Direttore Comunicazione e Relazioni Esterne Groupe Psa- Marco Freschi - Responsabile Comunicazione di Citroen Italia- Vincenzo Borgomeo - Giornalista
 

ore 16:30

Presentazione del volume di Adolfo Orsi e Raffaele Gazzi “CLASSIC CAR AUCTION YEARBOOK 2015-2016”La pubblicazione di riferimento nel mondo delle aste internazionali, con statistiche e grafici delle astetenute fino al 31 Agosto 2016.partecipano - Adolfo Orsi- Raffaele Gazziintervengono i rappresentanti delle Case d’aste internazionali- Artcurial, Bonhams, RM-Sotheby’s
 

Venerdì 21 ottobre

ore 11:00

 EASYCAR L'ECOSISTEMA ACISERVIZI DIGITALI PER L'AUTOMOBILIST

AAnche le Auto Storiche sono interessate dal certificato digitale di proprietà, il primo passo di unarivoluzione digitale nella vita dei collezionisti.Nel vano portaoggetti dell'auto.... soltanto gli occhiali da sole !partecipa - Mauro Minenna - Direttore Generare ACI Informatica S.p.A.

ore 12:00

UMBERTO BOCCIONI LE AUTOMOBILI E IL FUTURISMO

Sono passati 100 anni dalla morte di Umberto Boccioni e le mostre organizzate per celebrarne laricorrenza al Palazzo Reale di Milano e al MART di Rovereto (quest'ultima prossima all'apertura il 5novembre), ci hanno ricordato che forse oggi più di ieri è necessario riscoprire il talento di questoartista per comprendere l’influenza enorme che ha avuto sull’arte di tutto il ‘900 italiano edinternazionale.Dalla collezione di tempere di proprietà dell’Automobile Club d’Italia, realizzate nei primi del ‘900da Umberto Boccioni, alla nascita del “Futurismo”, quali collegamenti si possono individuare con lacontinua ricerca d’innovazione del design dell’Automobile ?Sicuramente l'immagine della velocità rappresentata dai Futuristi si è nel tempo tradotta nella formadelle automobili, alla ricerca di un'efficacia aerodinamica sempre maggiore.partecipano - Agostino Contò - Direttore della Biblioteca Civica di Verona- Lorenzo Boscarelli - Presidente Associazione Italiana per la Storia dell’Automobile- Luigino Baldan - Presidente Automobile Club Padova- Nicola Borotto - Vice Presidente Automobile Club Padova- Stefano D’Amico - Presidente Registro Italiano Alfa Romeo- Virginia Baradel - Critica d’artemodera - Alessandro Bardelli - Giornalista

ore 15:30

“L’AUTOMOBILE” STORICA RIVISTA DELL’ACI

L’Automobile, la storica rivista dell’Automobile Club d’Italia prosegue la sua presenza nel panoramaeditoriale automobilistico italiano con una veste rinnovata e nuove tecnologie.partecipa - Alessandro Marchetti Tricamo - Direttore della rivista “L'Automobile”intervengono - Angelo Sticchi Damiani - Presidente Automobile Club d’Italia- Francesco Tufarelli - Segretario Generale Automobile Club d’Italiaore

16:30

Presentazione del volume di Nino Balestra - edito da Giorgio Nada Editore -“CISITALIA UNA STORIA DI CORAGGIO E PASSIONE”

Una storia quasi dimenticata, di coraggio, estro e passione: quella di un marchio nato dalla volontà diun solo uomo che, nel dopoguerra, collezionò un successo dietro l’altro, coinvolgendo da Pinin Farinaa Ferdinand Porsche, ma che crollò improvvisamente, schiacciato dalle disavventure della Grand Prix,la Formula 1 più avveniristica del tempo.partecipano - Luigino Baldan - Presidente Automobile Club Padova- Nicola Borotto - Vice Presidente Automobile Club Padova- Nino Balestra - Autore dell’opera- Valter Bizzotto - Presidente Comitato Regionale Venetomodera - Roberto Cristiano Baggio - Giornalistaore

17:30

UNO SCATTO PER IL GRAN PREMIO - Presentazione dell’autore dello scattofotografico selezionato per la rosa dei tre finalisti

SABATO 22 OTTOBRE

ore 10:30 I Grandi Eventi di ACI STORICO:

• 1000 MIGLIA

• COPPA D’ORO DELLE DOLOMIT

• TARGA FLORIO

partecipano - Alessandro Casali - Presidente Comitato Organizzatore “Coppa d’Oro delle Dolomiti”- Angelo Pizzuto - Presidente Automobile Palermo- Giuseppe Cherubini - Comitato Organizzatore 1000 Miglia- Lucio De Mori - Presidente Automobile Club Belluno- Marco Rogano - Direttore Generale ACI Sport S.p.A.- Piergiorgio Vittorini - Presidente Automobile Club Brescia
intervengono - Giordano Mozzi - Pilota di Regolarità Auto Storiche- Giuliano Canè - Pilota di Regolarità Auto Storichemodera - Enzo Branda - Giornalistaore

11:30 LA BUGATTI DI ROMANO ARTIOLI - UNA ESPERIENZA INDUSTRIALE DI DESIGN E TECNOLOGIA

Negli anni ‘90, grazie all’intraprendenza dell’imprenditore Romano Artioli, rinacque la BUGATTI, unbrand che divenne ancora una volta testimone di innovazione, prestazioni, design ed eleganza,lasciando un indelebile segno nel settore delle dream-car.partecipano - Gianpaolo Benedini - Architetto e Designer progettista della Bugatti EB 110- Romano Artioli - Presidente dal 1987 al 1995 della Bugatti Automobili S.p.A.modera - Enzo Branda - GiornalistaAl termine dell’evento sarà proiettato il documentario “LA FABBRICA BLU”intervengono - Alessandro Barbieri - Coautore del documentario- Davide Maffei - Regista e coautore del documentarioore

14:30 GRAN PREMIO D’ITALIA - LA STORIA NON SI FERMA

Il Gran Premio d’Italia di inizia la sua storia sin dal 1921. Quest’anno il Gran Premio è giunto alla sua87ª edizione, 79 delle quali si sono svolte all'Autodromo Nazionale Monza. Solo in 5 occasioni il GranPremio si è disputato in altre città: Montichiari (1921), Livorno (1937), Milano (1947), Torino (1948)ed Imola (1980). Anche nel 2017, e per gli anni a seguire, il GP d’Italia continuerà la sua storianell’Autodromo di Monza grazie all’impegno dell’Automobile Club d’Italia.partecipano - Angelo Sticchi Damiani - Presidente Automobile Club d’Italia- Francesco Tufarelli - Segretario Generale Automobile Club d’Italia- Giancarlo Minardi - Costruttore F1 dal 1985 al 2005- Pier Lorenzo Zanchi – Presidente SIASintervengono - Alessandro Nannini - Pilota di F1 dal 1986 al 1990- Nanni Galli - Pilota di F1 dal 1970 al 1973- Pierluigi Martini - Pilota di F1 dal 1984 al 1995 modera - Guido Schittone - Giornalista

ore 15:30

TARGA FLORIO 2016 A 100 ANNI DALLA PRIMA EDIZIONE IL MITO PROSEGUE

partecipano - Angelo Sticchi Damiani - Presidente Automobile Club d’Italia- Angelo Pizzuto - Presidente Automobile Club Palermo- Marco Rogano - Direttore Generale ACI Sport S.p.A.intervengono - Sandro Munari - Campione Italiano Rally 1967 - 1969, Vincitore Targa Florio 1972,Campione Europeo Rally 1973, Campione del Mondo Rally 1977- Stefano D’Amico - Presidente Registro Italiano Alfa Romeomodera - Luca Bartolini - Giornalista Al termine dell’evento sarà proiettato il documentario“100 ANNI TARGA FLORIO LA MACCHINA DEL TEMPO”

ore 16:30

SCUDERIA TAZIO NUVOLARI ITALIA - TRA PASSATO PRESENTE EFUTURO

Nel 1927 Tazio Nuvolari decide di correre sempre più con le auto, acquista quattro Bugatti e fonda laScuderia Tazio Nuvolari che dopo qualche anno rimane inattiva. Viene rifondata negli anni 60 dalpilota mantovano Luigi Malanca. Passano gli anni e la scuderia viene dimenticata, ma nel 2016 ungruppo di appassionati decide di ridare vita al sodalizio per evitare che il nome di Nuvolari vadadimenticato.partecipano - Angelo Sticchi Damiani - Presidente Automobile Club d’Italia- Giancarlo Pascal - Presidente Automobile Club Mantova- Gianpaolo Benedini - Scuderia Tazio Nuvolari Italia- Mattia Moretti - Kartista mantovanoore

17:30

UNO SCATTO PER IL GRAN PREMIO 

Presentazione dell’autore dello scattofotografico selezionato per la rosa dei tre finalisti

DOMENICA 23 OTTOBRE

ore 10:00 PREMIAZIONE DELLE SERIE UFFICIALI ACI SPORT 2016

• TROFEO TRE REGIONI - REGOLARITA’ SPORT AUTO STORICHE

• TROFEO A112 ABARTH - RALLY AUTO STORICHE


ore 11:00 Consegna del riconoscimento assegnato dagli Organizzatori di Gare di Regolarità Auto Storiche ACI Sport per l’anno 2016

IN MEMORIA DI LUCIANO VIARO

partecipano - Antonio Viaro- Luigino Baldan - Presidente Automobile Club Padova- Luigino Gennaro - Presidente Comitato Organizzatore “Padova Auto Storiche”- Paolo Prati - Presidente Circolo Patavino Auto Storicheore

11:30 I BORGHI PIU’ BELLI D’ITALIA IN AUTO STORICHE

Dalle rievocazioni delle Grandi Gare su strada del passato, ai raduni di Auto Storiche, tutti ipartecipanti uniscono la loro passione per le auto allo stupore e ammirazione per le località visitate.Così accade che il “museo viaggiante” scopra il “museo perenne” creato dai Borghi più belli d’Italia.partecipano - Angelo Sticchi Damiani - Presidente Automobile Club d’Italia- Dorina Bianchi - Sottosegretaria al MIBAC con delega all’Automobile Club d’Italia- Fiorello Primi - Presidente associazione “I borghi più belli d’Italia”- Luigino Baldan - Presidente Automobile Club Padova- Virginia Baradel - Critica d’artemodera - Alessandro Bardelli - Giornalista

ORE 12:30 NASCE LA SCUOLA DI RESTAURO DEL MUSEO NAZIONALEDELL’AUTOMOBILE

Il progetto prevede di realizzare un percorso formativo certificato e specializzato nel restauro delle autod’epoca e di ogni singola componente costitutiva nel rispetto dei materiali e delle procedure applicate,entrambi approfonditi da un percorso teorico che porrà le basi per l’intervento pratico sulle vetture,coadiuvato da professionisti del settore delle auto d’epoca, artigiani ed esperti che affiancheranno gliallievi nella fase operativa.partecipano - Angelo Sticchi Damiani - Presidente Automobile Club d’Italia- Dorina Bianchi - Sottosegretaria al MIBAC con delega all’Automobile Club d’Italia- Enrico Masala - Responsabile cultura, editoria, patrimonio storico, Registro StoricoLancia- Piergiorgio Re - Presidente Automobile Club Torino- Rodolfo Gaffino Rossi - Direttore Museo Nazionale dell’Automobile“Avv. Giovanni Agnelli”- Stefano D’Amico - Presidente Registro Italiano Alfa Romeo- Francesco Tufarelli - Segretario Generale Automobile Club d’Italiamodera - Alessandro Bardelli – Giornalista

ore 14:00 Presentazione del volume di Gianni Tonti e Emanuele Sanfront - Edizioni Ephedis

“REPARTO CORSE LANCIA STRATOS IL MITO DIVENTA LEGGENDA

”E’ la storia del Reparto Corse Lancia dal novembre 1970, quando al Salone di Torino è stata presentatadalla Carrozzeria Bertone la Stratos, fino al 1978, ultimo anno in cui la Stratos gareggiò ufficialmenteper la squadra Lancia HF, raccontata da chi ha vissuto in prima persona le difficoltà durante la suagestazione e l’ha poi costruita ed evoluta fino alle grandi affermazioni sportive.partecipano - Emanuele Sanfront- Gianni Tonti- Sergio Remondinomodera - Luca Pazielli - Giornalistaore

15:00 Presentazione del GRUPPO PILOTI UFFICIALI RALLY

Un’iniziativa di Maurizio Verini per fare proseguire la tradizione dei grandi Piloti Rally Italiani.partecipa - Maurizio Verini - Presidente del Gruppo Piloti Ufficiali RallyCampione Italiano Rally 1974, Campione Europeo Rally 1975moderano - Guido Schittone - Giornalista- Luca Pazielliintervengono - Anna Andreussi - Giandomenico Basso- Ariella Mannucci - Miki Biasion- Checco Rossetti - Paolo Andreucci- Emanuele Sanfont - Sandro Munari- Fulvio Bacchelli - Tonino Tognanaore

16:00 CAPO NORD IN “500”: UN SOGNO, UN’IDEA, UN PROGETTO.

Il racconto di un viaggio “mito” che ha sempre affascinato i giovani degli anni ’70 e ’80: raggiungerein auto il remoto promontorio dal quale ammirare il sole di mezzanotte. Il raid di 9.581 chilometri, cheha portato Andrea Zanovello, con una Fiat 500 di serie, da Venezia a Capo Nord.partecipano - Andrea Zanovello – Protagonista del raid- Mauro Valerio - Presidente Team Bassanoore

17:30 UNO SCATTO PER IL GRAN PREMIO - Comunicazione della graduatoria deitre finalisti

UNO SCATTO PER IL GRAN PREMIO

LA SFIDA FOTOGRAFICA di ACI STORICO

Nelle giornate di venerdì, sabato e domenica ogni visitatore di Auto Moto d’Epoca potràpartecipare all’iniziativa “UNO SCATTO PER IL GRAN PREMIO” realizzando con il propriosmartphone una fotografia che colga un momento della visita alla Fiera.Ogni giorno verrà selezionato dalla Giuria di ACI Storico lo scatto fotografico più significativo.Gli autori delle tre fotografie prescelte riceveranno un invito per due persone al Gran Premiod’Italia 2017, nella saletta di ACI Sport soprastante i box dell’Autodromo di Monza.

RILASCIO CERTIFICATO DI PROPRIETA’ DIGITALE

Nello stand ACI - ACI Storico sarà possibile effettuare i passaggi di proprietà dei veicoliacquistati nel corso di Auto Moto d’Epoca nelle giornate di giovedì e venerdì, con il rilascioimmediato del CERTIFICATO DI PROPRIETA’ DIGITALE e l’aggiornamento della CARTADI CIRCOLAZIONE

.NELL’AREA ESPOSITIVA ACI - ACI STORICO

ARANNO PRESENTATE LE VETTURE

Alfa Romeo RL Targa Florio - 1924

Alfa Romeo Tipo 33 SC12 - 1977

FERRARI F 399 - 1999

FIAT 500 C Trasformabile “TOPOLINO ” - 1952